L'iniziativa

Il Mercato telematico sperimentale dei prodotti del settore della pesca e dell’acquacoltura è stato realizzato con l’obiettivo di sviluppare nuove opportunità di mercato nel settore ittico attraverso processi di ammodernamento e innovazione del sistema commerciale.

Il Mercato telematico sperimentale è stato realizzato da BMTI S.c.p.A. - società di gestione della Borsa merci Telematica Italiana, istituita con il Decreto del Ministro delle Politiche agricole e forestali n. 174 del 6 aprile 2006 e s.m.i. – su iniziativa del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali.

L'attivazione di nuovi mercati telematici favorisce, infatti, lo sviluppo di canali commerciali aggiuntivi a quelli tradizionali, aumentando le possibilità di vendita dei prodotti ittici.

Grazie all’attivazione dei mercati telematici, gli acquirenti e i venditori potranno transare i prodotti ittici di loro interesse in un contesto regolamentato e trasparente. Il Mercato Telematico Sperimentale consente agli operatori di valorizzare al meglio i propri prodotti indicando nel dettaglio le caratteristiche merceologiche dei prodotti: origine, caratteristiche qualitative, certificazioni di prodotto e di processo, ecc.

Gli operatori potranno, inoltre, usufruire del servizio mercato telematico sicuro.

Completano l’iniziativa la creazione e la diffusione di documenti informativi sui prezzi e sulle dinamiche di mercato dei prodotti ittici a favore della trasparenza dei mercati.